Roberto Schena

SP67, la strada della tramontana scura

Sample Picture Here

 

A cura di Marco Delogu
Testi di Paolo Caredda

SP67: 13 chilometri di strada provinciale da Apparizione, una frazione al confine di Genova, fino a Calcinara, quattro case nell’entroterra.
Da queste parti chiamano Tramontana Scura  il vento quando porta la pioggia e i temporali. L’autore ha impiegato tre anni per fare questi 13 chilometri.
E’ più o meno il tempo giusto se si vogliono perlomeno intravedere i misteri di un Posto. Ha parcheggiato la macchina. Non invitato, è sceso fino in fondo al bosco. Credendo di rintracciare i passi di qualcun altro, scrutando le piante, tra le nebbie, di notte.
Tre anni di appostamenti, arrampicamenti, appuntamenti con nativi.  Focacce frettolose prima che arrivi la tempesta. Gli appunti di un esploratore che vuole estrarre il sublime dove nessuno penserebbe di trovarlo: un tratto di strada, un maiale selvatico, una notte ghiacciata. Due brevi racconti di Paolo Caredda sono il prologo e l’epilogo.
Una cartina del territorio permette un riferimento geografico a chi vuole ricostruire il viaggio con l’immaginazione. Per chi è condannato a vivere a Genova diventa invece un pretesto per partire alla scoperta dei luoghi nascosti nelle fotografie.

 

Roberto Schena è nato a Genova nel 1960, vive e lavora a Milano. Ha insegnato educazione visiva e semiologia del design, si è occupato della produzione di videoclip, spot, film a basso budget e lavora per un’agenzia di comunicazione. L’attività fotografica si è sviluppata negli ultimi otto anni. Il suo lavoro si concentra sulla fotografia di paesaggio interpretata attraverso una visione onirica e senza tempo.  

 

Paolo Caredda è nato a Genova. E’ regista di formati ibridi per la televisione, mockumentaries e documentari su vite reali. Su carta stampata ha pubblicato "Giorno di paga in via Ferretto" per l’antologia Gioventù cannibale, "La città uccello" per Paesaggi Italiani e "Altri giorni, altri alberi" per ISBN.

previous

next