Marco Delogu, Asinara

Siamo lieti di annunciare la messa in stampa di Asinara, l’ultimo lavoro di Marco Delogu, realizzato nelle notti di luna piena di agosto nell’isola sarda. Per celebrarne la pubblicazione è possibile pre-ordinare una copia scontata del 20% sul prezzo di copertina scrivendo a info@punctumpress.com

Il nuovo lavoro è introdotto da un testo di Edoardo Albinati che così descrive le fotografie:

Nelle immagini create da Delogu ciò che dovrebbe essere unheimlich, non-familiare o addirittura angoscioso, perché immerso nella tenebra, si rivela invece come una scenografia poetica da sogno di mezz’estate: dove la vibrazione e il tumulto della vita si sono assottigliati in modo fiabesco, le strade bianche s’intravedono appena, i segnali di pericolo sono stati spenti perché non vi è più alcun pericolo, uomini e animali possono andare liberi e senza paura

Asinara rappresenta una sorta di ritorno alla fotografia per Marco Delogu che così racconta, a conclusione del suo testo, le ragioni profonde che lo hanno spinto a scegliere proprio l’isola sarda ed i legami che questa per lui rappresenta:

Ho scelto di lavorare sull’Asinara per via della sua storia e della sua geografia. Da bambino l’isola mi veniva narrata come una specie di inferno, e da ragazzo mi colpivano i racconti di un amico di famiglia, avvocato, che difendeva Renato Curcio e Raffaele Cutolo e andava a incontrarli sull’isola. Più tardi, a partire dal 1997, lavorando al carcere di Rebibbia per i ritratti di Cattività, avevo incontrato una serie di detenuti che erano stati all’Asinara, e dalle loro voci avevo ascoltato la storia delle rivolte di Fornelli. Non sono andato in Sardegna per moltissimi anni e per il mio “ritorno” fotografico ho scelto un’isola che non conoscevo, così piena di ricordi dolorosi a contrasto con il grandissimo senso di bellezza e libertà che ora si prova.

Marco Delogu, Asinara

Testi di Marco Delogu, Edoardo Albinati

Copertina rigida
72 pagine; 29 foto a colori
38 x 25,5 cm

Due edizioni separate: Italiano; Inglese

Please follow and like us:
0

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *